Customer Story

Boeing Defence UK sceglie approccio avanzato con AvexiA

La tecnologia pro a retro-proiezione Christie per visualizzazione e modellamento

Quando Boeing Defence UK ha recentemente trasferito il proprio 'Boeing Portal' - una struttura dedicata alla analisi, modellazione, simulazione e sperimentazione - il mandato è stato quello di dotare più laboratori, insieme a una Sala Presentazioni principale e una Sala Conferenze Executive con l'evoluzione dello stato dell'arte della tecnologia.

Dopo essersi trasferito a breve distanza da Hampshire a Fleet, la società della difesa si è rivolta al suo UK Advisor, Graham Salvage di AvexiA, che ha proposto soluzioni per le varie strutture Boeing negli ultimi cinque anni. Rispondendo a un'impegnativa Dichiarazione di Necessità, che richiedeva una retro-proiezione su uno schermo di vetro gigante di Paradigm Audio Visual Ltd, Salvage ha indicato una serie dell'ultima tecnologia Christie Matrix WUXGA e i proiettori Christie Entero RPMWU-LED01 WUXGA LED a ultra-alta risoluzione DLP® e retro-proiezione per esprimere il meglio dei grandi sistemi di visualizzazione.

Al fine di massimizzare l'impatto sono stati specificati tre proiettori Christie Matrix WU5 (1920 x 1200 risoluzione nativa), equipaggiati con obiettivi zoom 1.16-1.49:1: il risultato è un impressionante immagine miscelata in un ambiente di elaborazione multi-frame Christie Spyder, con il proiettore utilizzato da Paradigma Audio Visual Ltd attraverso tre impianti a specchio sullo schermo di vetro, che misura 7,4 metri x 1,85 metri.

Adiacente alla Sala Presentazione c'è una Sala Executive Conference profilata in modo simile dove AvexiA ha schierato tre motori Christie Entero RPMWU-LED01 WUXGA – adattati su tre schermi da 80'' dnp Cross Prism.

Raccontando il progetto, Graham Salvage ha detto, "utilizzando un sistema di Image Builder siamo stati in grado di 'cucire' i tre display 80" senza soluzione di continuità, con un preciso allineamento dei proiettori".

Sapeva che schierando tre motori 1920 x 1200 Christie Entero, e una parte assente del chip in ogni proiettore, potreva essere prodotto un limite di visualizzazione predefinito di 4800 x 1200, permettendo così sia un clone di tutta la Sala Presentazione da visualizzare a esattamente la stessa risoluzione, o in alternativa, le immagini singole o multiple.

Con l'uso di cinque Christie Spyder frame (380, 240, due 204s e una CPU remota), lo schermo di vetro può visualizzare fino a 12 immagini in qualsiasi configurazione (selezionabile tramite Crestron o tramite un PC separato di controllo Spyder) o fino a nove immagini se viene contemporaneamente utilizzata la Sala Conferenze Executive (che richiede tre uscite Spyder).

"Eliminando lo specchio normalmente utilizzato in un cubo Christie siamo stati in grado di raggiungere la massima luminosità e di aumentare le dimensioni di visualizzazione in modo significativo", ha spiegato Salvage. "I pacchetti RPM hanno un obiettivo ultra grandangolare da utilizzare nei cubi - e Boeing li adora. Questi led hanno incredibili livelli di nero in modo che l'immagine prodotta è molto suggestiva, offrendo un notevole contrasto senza infastidire gli occhi".

Secondo Simon Burney, Operations Manager, Programmi Avanzati, Boeing Defence UK Ltd., questa applicazione unica sta già impressionando i visitatori di alto profilo con le funzionalità avanzate del Boeing Portal.

Ma l'installazione necessitava anche di connettività globale, in modo che il contenuto potesse essere condiviso con altri centri in tutto il mondo. Simon Burney spiega che il driver primario è stato flessibile nel raggiungimento di questo obiettivo - e AvexiA ha fornito tale abbondanza.

Con la generosa prestazione di punti plug-in per le fonti a singolo e multi-canale, AvexiA ha non solo assicurato che tutte le sale/laboratori possano essere impostati in un certo numero di modi diversi, ma ha anche sviluppato una rete di distribuzione sofisticata con il Magenta Voyager Fiber Optic Signal Distribution Platform. Esso fornisce una potenziale capacità di commutazione 160 I/O su multi-cavo in fibra ottica in tutto l'edificio, tutti i sistemi AV, sono controllati usando processori Crestron Pro 2 tramite diversi touch screen e Crestron e-Control.

"Uno dei motivi principali per l'utilizzo di fibre", spiega Graham Salvage, "è stato il vantaggio di inviare segnali ad altissima risoluzione su lunghe distanze."

Attualmente vengono utilizzate un totale di 59 fonti - tratte da più computer 'locali' o computer portatili o sorgenti alimentate ovunque all'interno della struttura sul cavo multimodale e la matrice di fibre, che attualmente utilizza 48 uscite.

Il sistema principale è collegato attraverso la fibra/matrice in un'altra suite di visualizzazione interattiva al piano terra dell'edificio, che può essere poi visualizzata anche nella Sala Presentazione principale.

Inoltre, AvexiA ha installato attrezzature IPVS video streaming HD che consentono sei canali in tempo reale per eseguire lo streaming delle reti internazionali dedicate Boeing (tramite tre Tx e tre Rx). Ciò permette che l'intero display da 4800 x 1200 pixel possa essere visualizzato in tempo reale in altre parti del mondo oppure, in alternativa, l'impianto può ricevere un display simile multi-window a Fleet. Il sistema IPVS consente anche la registrazione in tempo reale e riproduzione di frame sincroni.

Questa è l'ultima installazione effettuata per Boeing Defence UK da AvexiA in seguito a delle recenti installazioni a Bristol (utilizzando tre Christie DS 750 a singolo chip DLP abbinati su uno schermo proiettore di 6 m di larghezza) e a Milton Keynes.

Simon Burney afferma che il successo di questi impianti è stato il risultato della fiducia reciproca che si è sviluppata nel corso degli anni con l'integratore di sistema e la fiducia nel lanciare nuove attrezzature Christie al presentarsi di nuove strutture.

"Lo schermo in vetro assieme ai proiettori Christie hanno sicuramente soddisfatto l'aspettativa desiderata qui a Fleet," conferma. "Dopo aver usato la proiezione frontale in precedenza, questa volta sapevamo che la retro-proiezione sarebbe stata l'unica soluzione che avremmo accettato - è stato uno dei nostri criteri iniziali relativi all'edificio.

"Quello che abbiamo ottenuto come risultato è di grande impatto, ci permette di utilizzare la nostra compenteza in modo efficace per molti clienti e in una varietà di modi diversi."

James Belso, Senior Manager Sales, Regno Unito e Paesi Nordici, Christie EMEA, ha aggiunto: "Siamo in debito con i partner Christie come AvexiA, che sono in grado di intraprendere e fornire progetti su misura di alta qualità a questa portata per soddisfare pienamente le aspettative dei clienti".

Quick Facts